Come scegliere il miglior winch per la tua barca a vela?

Come scegliere il miglior winch per la tua barca a vela?

Parti essenziali delle moderne barche a vela, gli argani contribuiscono tanto al piacere quanto alla sicurezza della navigazione. Gli attuali principi operativi risalgono agli anni '60 e da allora sono cambiati poco. Ultimamente, i principali produttori Lewmar, Harken, Andersen e Antal hanno aggiornato le loro linee di prodotti con modelli più facili da smontare e mantenere.

Il verricello non è una parte soggetta a usura, è fatto per durare. Manutenzione regolare e pochi gesti di attenzione su ogni corsa si traducono in decenni di servizio buono e leale. Tuttavia, arriva inevitabilmente il momento di cambiare gli argani della tua barca a vela e porsi la domanda: quale verricello scegliere?

Prima di acquistare un winch, in particolare per installarne uno nuovo, chiedetevi a cosa servirà per issare la randa, rimboccarla, montare il tender, tendere il cunningham, ecc. La sua durata sarà conteggiata in decenni e l'investimento non è trascurabile, si consiglia quindi di fare uno studio comparativo.

Tenendo come regola generale che più grande è un verricello, migliori saranno le sue prestazioni, consulta la nostra guida su come scegliere i winch per la tua barca a vela.

Che misura di verricello scegliere?

La dimensione di un verricello è data dal suo numero che è anche il suo rapporto di potenza. Questo è calcolato per una manovella standard da 10 pollici (25,4 cm) e corrisponde al moltiplicatore da applicare alla potenza fornita dall'utente. Un adulto sviluppa tra 25 kg e 30 kg di potenza, quindi con un verricello di 20 riuscirà ad affrontare tra 500 kg e 600 kg di tensione.

Sapere quale verricello scegliere, fare riferimento alle tabelle dei costruttori che danno la misura consigliata in funzione delle dimensioni dell'attrezzatura e delle applicazioni: drizze o scotte, genoa, randa, spinnaker, ecc. Abbiamo compilato un articolo completo per aiutarti scegli la misura del verricello adatta alla tua barca.

Inoltre, tieni conto del fatto che maggiore è il rapporto di potenza, maggiori sono le dimensioni dei verricelli: controlla lo spazio disponibile per il suo posizionamento e utilizzo (diametro del verricello, spazio per la maniglia per "verricello" senza ostacoli) .

Perché scegliere un verricello self-tailing?

Winch non self-tailing sono oggi meno comuni e riguardano principalmente yacht da regata. Trovano il loro posto quando è importante la regolazione più fine delle vele e quando i membri dell'equipaggio sono disponibili per tirare le scotte.

Verricelli self-tailing sono così convenienti da essere consigliati per qualsiasi applicazione. Consentono a una sola persona di incastrare un lenzuolo o una drizza qualunque siano le condizioni. Le ganasce self-tailing sono autoregolanti e accettano una varietà di diametri di corda.

Se stai navigando da solo o con un piccolo equipaggio, i winch self-tailing ti offrono comfort e sicurezza.

Quanta velocità scegliere su un verricello?

Al giorno d'oggi puoi trovare fino a quattro velocità sui verricelli. I più comuni hanno una o due velocità. Oltre a ciò, sono spesso destinati a grandi yacht da regata.

Il cambio di marcia permette di aumentare la potenza sviluppata con la manovella a discapito della velocità di virata: si possono assorbire maggiori forze di tensione, ma si costeggia meno velocemente la vela.

Verricelli ad una velocità

Il più economico, verricelli a una velocità tipicamente hanno un rapporto di trasmissione 1: 1 con trasmissione diretta un giro della manovella equivale a un giro del verricello. Sono adatti per scotte, cunningham o drizze su barche a vela di medie dimensioni e inferiori.

Sceglieteli con nottolini antiritorno, si agganciano "spingendo e tirando" e non solo facendo giri completi con la manovella.

Verricelli a due velocità

Verricelli a due velocità sono spesso i principali argani per drizze e paranchi di scotta su barche a vela più grandi. Con la velocità elevata, ottieni rapidamente il più possibile, quindi passa alla velocità lenta quando diventa più difficile. Per passare da uno all'altro è sufficiente invertire il senso di rotazione della pedivella.

Quale materiale del verricello scegliere?

L'acciaio inossidabile è il materiale ideale, ma è anche uno dei più costosi. Dai un'occhiata all'alluminio anodizzato o al bronzo cromato per prezzi più bassi. L'alluminio richiede più manutenzione: è soggetto alla corrosione e bisogna fare attenzione al contatto con l'acciaio inox (isolare le viti inox che fissano il verricello alla coperta).
Più costosi o rari, optate per i winch in bronzo, robusti vengono spesso utilizzati sulle barche classiche. Se il peso è la tua preoccupazione principale, cerca gli argani compositi.

Quale marca di verricello scegliere?

I principali produttori sono Harken, Lewmar, Andersen e Antal e i loro ultimi modelli offrono una facile manutenzione e smontaggio. È dal budget, dal design e dalle funzionalità che vuoi dipendere come scegliere un verricello? nelle loro offerte.

Verricelli Andersen

Andersen produce solo argani con mozzi in acciaio inossidabile per evitare qualsiasi rischio di ossidazione. I loro argani sono top di gamma e sono tutti molto estetici. La gamma Classic riguarda i winch non self-tailing, il resto dei modelli è self-tailing. Puoi saperne di più nella nostra guida: Recensioni di argani Andersen.

Verricelli Lewmar

Gli argani Lewmar sono più accessibili all'acquisto e sono i più comuni al mondo. Gli argani "Lewmar Ocean" hanno forgiato una solida reputazione per il marchio e la loro ultima gamma "Evo" è ancora un passo avanti. L'offerta di Lewmar copre tutti gli usi, ed è l'unica ad offrire un modello di verricello elettrico reversibile che consente di battere le vele.

Di seguito puoi trovare un riepilogo degli ultimi argani Lewmar Evo per taglia e colore:

Argani cromatiArgani neri
Verricello Lewmar Evo 15STVerricello Lewmar Evo 15ST
Verricello Lewmar Evo 30ST Verricello Lewmar Evo 30ST
Verricello Lewmar Evo 40ST
Verricello Lewmar Evo 45ST Verricello Lewmar Evo 45ST
Verricello Lewmar Evo 50ST
Verricello Lewmar Evo 55ST Verricello Lewmar Evo 55ST
Verricelli Lewmar Evo in base alle dimensioni e al colore

Argani Harken

Harken è un produttore rispettabile che è l'unico ad offrire l'intera gamma di materiali a catalogo: carbonio, bronzo, acciaio inossidabile, acciaio inossidabile / alluminio, cromo o alluminio. Gli argani Harken sono probabilmente i secondi più popolari dopo gli argani Lewmar. Abbiamo scritto a confronto tra argani Lewmar e Harken per aiutarti a scegliere.

Guarda i winch self-tailing a due velocità Harken:


Guarda gli argani Harken in velocità:

Argani Antal

Antal, un produttore italiano generalmente un po' più costoso, ha gamme da regata (alluminio) e da crociera (alluminio o cromo). Abbiamo scritto un articolo per darvi la nostra opinione completa sul produttore di argani Antal.

Vedi i winch self-tailing Antal:

Vedi winch Antal non self-tailing:

Antal è meglio conosciuto per i suoi piccoli argani con o senza l'uso di una manovella.

Vedi argani Antal senza maniglia.

Perché scegliere un verricello elettrico o idraulico?

I verricelli elettrici e idraulici riducono lo sforzo fisico necessario per regolare o issare le vele. Questo si traduce in un costo aggiuntivo rispetto ai modelli manuali.

I winch elettrici sono i più comuni, puoi scegliere tra modelli con motore in coperta (in una scatola cilindrica compatta sotto la paletta del winch) o sotto coperta (tenere conto dello spazio disponibile per il motore elettrico direttamente sopra la coperta. winch) . Verifica che la tua imbarcazione possa sopportare la potenza da 50 A a 150 A necessaria per il suo funzionamento.

Se sei tentato dall'elettrico, la Rolls Royce dei verricelli in questo segmento è la gamma Andersen (d'altronde devi pianificare un budget significativo!):

Più convenienti, puoi anche considerare gli argani elettrici di Harken che sono altrettanto affidabili.

Vedi gli argani elettrici Harken

Se la tua barca è già dotata di argani Lewmar, puoi semplicemente convertire i tuoi argani manuali in argani elettrici. Infatti Lewmar propone dei praticissimi kit di collegamento! Devi solo scegliere il kit adatto alle dimensioni del tuo verricello manuale:

Infine, se non hai i mezzi per dotarti di argani elettrici, puoi sempre prendere in considerazione le manovelle per argani elettrici. Abbiamo scritto un articolo sull'argomento se non sai come funzionano: La nostra opinione sulle manovelle del winch elettrico per barche.

Per quanto riguarda gli argani idraulici, sono generalmente destinati a barche oltre i 50 piedi e richiedono un motore idraulico. Data la complessità, chiamare un professionista per la scelta e l'installazione.

Ultimo consiglio per scegliere l'argano giusto senza spendere troppo

Ogni acquisto di verricello è un caso speciale. Come scegliere un verricello? dipende dal suo utilizzo, dal tuo stile di navigazione, dal tuo budget o dallo spazio disponibile. Per ridurre il conto, acquista argani usati. Una semplice ricerca su Amazon ci ha permesso di trovare argani Antal usati o Lewmar molto più economico di quelli nuovi. Ebay et CDiscount di tanto in tanto hanno anche buone opportunità.

Questa attrezzatura è costruita per durare, quindi puoi trovare argani di seconda mano economici che hanno solo bisogno di una buona pulizia per essere di nuovo come nuovi.

Per dare loro una seconda giovinezza, vi consigliamo di portare:

Sceglilo in base alla marca dei tuoi argani:

Vista Kit riparazione verricello HARKEN.

Vista Kit riparazione verricello LEWMAR.

Se lo desideri, puoi anche optare per un kit di manutenzione compatto chi resterà a bordo.

NB: se non sai come smontare e manutenere un verricello, puoi fare riferimento al nostro articolo: Come smontare facilmente un verricello sulla tua barca a vela?

Qualunque sia la tua scelta, non dimenticare di proteggere i tuoi argani con una copertura quando arrivi al porto per prolungarne la durata. Di seguito troverai un elenco di coperture in base alle dimensioni dei tuoi argani:

Come scegliere gli accessori giusti per i tuoi argani?

Una volta acquistati i tuoi argani, avrai bisogno di manovelle per farli funzionare! La cosa più importante è scegliere la giusta dimensione della pedivella per lo spazio disponibile sulla tua barca (200mm o i tradizionali 250mm). Quindi devi solo decidere se preferisci il verricello con una maniglia standard, con pomello o con due mani. L'ultima innovazione è il 'one touch' che permette di sganciare la manovella del verricello con una sola mano.

Manovella da 250 mm Manovella da 200 mm
Manovella One TouchManovella One Touch
Manovella con manopolaManovella con manopola
Manovella standardManovella standard
Manovella a due mani
Diverse manovelle del verricello

Infine, dovrai munirti di tasche per manovelle. Generalmente, devi contare una maniglia per argano, quindi pianifica quante più tasche!

Infine, si consiglia di avere sempre a bordo un kit di riparazione per i propri argani ma anche un kit di riparazione per le sue pedivelle!

Ultimo consiglio, consigliamo ai corridori o ai futuri membri della squadra di indossare i guanti se non si vogliono le vesciche! Sceglili in base alla stagione:

Per saperne di più sugli argani per barche:

Il nostro confronto tra le migliori marche di argani per barche

Come montare e installare facilmente un verricello su una barca?

Come riparare facilmente un verricello sulla tua barca?